Questo sito utilizza cookie e tecnologie simili.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Cookie Policy

  • Description slide 1

  • Description slide 2

  • Description slide 3

  • Description slide 4

Dove Siamo

News & Eventi

lido di volano

 

Bagno Isa - Dove Siamo

 

Il Bagno Isa si trova a Lido di Volano, la località balneare più a nord della riviera di Comacchio in provincia di Ferrara.

La struttura è completamente circondata da dune fossili e rigogliosa pineta, in un lembo di spiaggia che si affaccia sul Mare Adriatico. Questa zona, cinta a Nord-Est dalla Sacca di Goro e dallo Scanno di Gorino, si presta bene ad escursioni all'interno del Parco del Delta del Po - Patrimonio dell' UNESCO - oltre ad essere una location adatta al relax per viaggi di coppia e per famiglie con bambini

Il territorio offre numerose attrazioni naturalistiche come:

 

valli di comacchioLa Pineta di Volano, che ci circonda, fa parte della Riserva Naturale statale denominata Po di Volano; a nord della pineta - a circa 1,5 km da noi- vi si trova la Foce del Po di Volano, ai margini della Sacca di Goro.
Seguendo il sentiero c'è una torre di avvistamento per le numerose specie di uccelli che, grazie alla particolarità dell'ambiente, qui vi trovano rifugio.
Risalendo il Po di Volano troviamo la Torre della Finanza risalente ai primi del '700, usata per il controllo del traffico fluviale ed a scopo difensivo; i tipici bilancioni per la pesca e la Valle Bertuzzi, che, assieme alle altre Valli di Comacchio, sa regalare splendidi tramonti in compagnia di fenicotteri rosa che qui vengono in cerca di cibo.
 
    

       

faro di gorino

L Isola dell' Amore, o Scanno di Goro, recentissimo lembo di terra emerso come conseguenza dell'avanzamento deltizio del Po. La bassa vegetazione che lo ricopre è composta essenzialmente da giunchi palustri, canneti, salicornie e tamerici, ed è rifugio per i numerosi volatili che frequentano l'isola: piovanelli pancianera, beccacce di mare, spioncelli, svassi, sterne, oltre agli immancabili gabbiani. Sulla parte più esterna dello Scannone, una striscia di sabbia isolata chiamata Scanno del Faro, si erge il Faro di Goro.

 

 

 

 

boscone della mesolaLa Riserva Naturale del Gran Bosco della Mesola che con una superficie di 1.058 ettari, rappresenta uno degli ultimi e meglio conservati residui di bosco di pianura, memoria delle antiche foreste che si trovavano fino a qualche secolo fa lungo la costa adriatica. Originatosi presumibilmente nel Medioevo su cordoni dunosi formati dal Po di Goro e dal Po di Volano, il Bosco della Mesola è oggi la più estesa area boscata del ferrarese.

 

                                                                                                    

 

 

Per non parlare delle attrazioni turistico-culturali, ad esempio: 

 

castello di mesola Il Castello Estense di Mesola.

 Quattro imponenti torri, mura merlate, grandi finestre fanno del Castello una struttura a metà tra una fortezza e una dimora di lusso o Delizia, protetta da nove miglia di cinta muraria e circondata da un bosco per la caccia.;  L'edificazione del suggestivo complesso architettonico del Castello di Mesola ebbe inizio nel 1578 per volere del Duca Alfonso II, ultimo discendente della dinastia degli Este, che desiderava lasciare un segno importante sul territorio ferrarese costruendo una residenza di corte sfarzosa al punto da poter competere per dimensioni e magnificenza con il più antico Castello di Ferrara, simbolo assoluto del dominio estense.

 

 

 

 

 L' Abbazia di Pomposa   abbazia di pomposa

Appare improvvisa al visitatore con il suo svettante campanile nella verde pianura e dischiude inaspettati tesori di arte e di storia.

L'origine dell'Abbazia risale ai secoli VI-VII, quando sorse un insediamento benedettino su quella che era l'Insula Pomposia, un'isola boscosa circondata da due rami del fiume e protetta dal mare. Dopo il Mille cominciò la stagione di maggior splendore e divenne centro monastico fiorente votato ad una vita di preghiera e lavoro, la cui fortuna si legò alla figura dell'abate San Guido. Il monastero pomposiano accolse illustri personaggi del tempo, tra i quali è da ricordare Guido d'Arezzo, il monaco inventore della scrittura musicalebasata sul sistema delle sette note.

 

 

trepponti di comacchio  La stessa Comacchio, il centro storico più originale ed affascinante nel Parco Delta del Po.

Città di antichissime origini, al centro di estese lagune poi in parte bonificate, conserva intatto l'aspetto originario caratterizzato da ponti e canali che ne attraversano il tessuto urbano.
Erede dell'antica città etrusca di Spina, a lungo contesa da ferraresi e ravennati, da Papi e Imperatori, Comacchio sorse agli albori del Medioevo, quando l'insediamento iniziale si stabilì su una catena di isolotti affioranti nella foce padana sempre in divenire. Pesca, vallicoltura, produzione del sale furono la fonte della sua floridezza e anche dei suoi rovesci, a causa dei conflitti che la opposero a Venezia. Dopo l'epoca estense, durante il dominio dello Stato Pontificio, la città rinacque, tanto che i più felici interventi architettonici e monumentali risalgono proprio al Sei-Settecento.
Ora Comacchio è una città lagunare che incanta: è garbata e genuina, dotata di una vitalità che trova linfa nel rispetto della propria storia e nella volontà di valorizzarla. Un nitore diffuso ricorda la vicinanza con il mare, la cui luce riempie gli spazi urbani, ancor più potenziata dalle superfici quiete dei canali.

 

 

 bike and boat nel delta del po Volete scoprire le meraviglie del territorio in Bici od in Barca? Scarica subito l'APP "Bike and Boat nel Delta  del Po"! Disponibile per Android ed IPhone

 

 

I Nostri Migliori Auguri

 

TANTI AUGURI DI BUONE FESTE

 


Lo Staff del Bagno Isa coglie l'occasione per augurare a tutti voi un Sereno Natale ed un Felice Anno Nuovo!

Un arrivederci alla Stagione Balneare 2016, con tante novità!

 

 

Chiusura Serale del Ristorante & Programma Fine Stagione 2015

NUOVI ORARI DI RISTORAZIONE NELLA BASSA STAGIONE

 



Si informa la gentile clientela che a partire da Venerdì 28 Agosto, con l'arrivo della bassa stagione, il Ristorante – Pizzeria dello stabilimento balneare rimarrà chiuso nelle sere del Venerdì, Sabato e Domenica (i nostri unici giorni di apertura serale).

La Pizzeria, da Lunedì 31 Agosto, aprirà per pranzo solo Sabato e Domenica.

Il Ristorante rimarrà invece aperto tutti i giorni per pranzo fino al 13 Settembre, data ufficiale della chiusura della Stagione Balneare 2015.

Dopo tale data rimarremo aperti per ELIOTERAPIA fino a quando le condizioni meteo permetteranno; per ulteriori novità riguardanti la ristorazione in quel periodo vi invitiamo a seguire le comunicazioni date tramite appositi cartelli installati in sede ed a rimanere in contatto con noi tramite telefono allo 0533/354923 o tramite web (Facebook e sito internet).

Ringraziamo chiunque sia stato, e sarà, ospite presso la nostra struttura e chiunque abbia scelto fin'ora Bagno Isa per le proprie cene in questi fantastici fine-settimana estivi.
Diamo a tutti un arrivederci alle serate della ‪‎Stagione Balneare 2016‬, con ulteriori novità in Menù... e non solo!

La Direzione

 

 

f g

  

 

BAGNO ISA di Barbazza Daniela & Co S.a.s.
Via Lungomare del Parco 23,
44022 Lido di Volano, Comacchio (FE),
tel\fax 0533/354923 P. Iva 00664430386